Our Posts

Immigrazione – Nuove regole per il deposito della domanda “dichiarazione di lavoro per cittadini stranieri”

Il servizio elettronico offre un supporto ai cittadini stranieri per poter fare domanda per l’ottenimento del certificato di dichiarazione di lavoro per i cittadini dell’UE, spazio Schengen, Stati Uniti e della Repubblica del Kosovo.

L’Ordinanza del Ministro delle Finanze e dell’Economia n. 31, in data 18.8.2020 “Sulla dichiarazione di lavoro dei cittadini dei paesi dell’Unione Europea e della spazio Schengen, dei membri della famiglia dei cittadini dei paesi dell’Unione Europea e della spazio Schengen, che non sono cittadini di questi paesi, cittadini degli Stati Uniti d’America, cittadini del Kosovo, della Bosnia – Erzegovina, Montenegro, Serbia e della Nord Macedonia, nonché i cittadini assunti nei vari settori con lo scopo di migliorare e recuperare le conseguenze dai disastri naturali” prevede che la dichiarazione di lavoro dei cittadini di questi paesi e dei cittadini assunti in vari settori con lo scopo di migliorare e recuperare le conseguenze dai disastri naturali, viene effettuato dal datore di lavoro o dallo straniero lavoratore autonomo o investitore, presso l’ufficio di lavoro nella sede dove si svolge l’attività, al quale viene fornito il documento che certifica la loro dichiarazione di lavoro.

Il Datore di Lavoro o lo straniero lavoratore autonomo oppure investitore può applicare online nel portale e-Albania compilando il modulo “Richiesta per il certificato di dichiarazione di lavoro” allegando i seguenti documenti:

  • Copia del passaporto o Carta d’identità;
  • Certificato famigliare;
  • Contratto d’affitto (copia) o dichiarazione sull’indirizzo di residenza nel territorio della Repubblica dell’Albania del cittadino straniero;
  • Contratto di lavoro, lo statuto e l’atto della costituzione (per le società) oppure certificato di registrazione presso il Centro Nazionale del Business (QKB) (per le persone fisiche) per i stranieri lavoratori autonomi;

La richiesta e la documentazione sono indirizzati all’ufficio competente di lavoro, nel territorio del quale il soggetto esercita la propria attività economica e presso l’Agenzia Nazionale del Lavoro e Competenze a livello centrale, se il soggetto presso il quale svolgerà il lavoro il cittadino straniero, esercita la propria attività economica in più regioni geografiche. Lo stranirero entro 5 giorni lavorativi, dal giorno in cui ha applicato, viene fornito con il certificato di dichiarazione di lavoro.

Per maggiori informazioni contattateci in: [email protected]

http://legalealbania.com